Giavera, soldi della sagra per i profughi, Prima i Trevigiani: “vengano aiutati prima gli Italiani”

A Giavera Del Montello i ricavi della pesca di beneficenza della sagra di Santi Angeli, quest’anno verranno donati per acquistare una casa che possa ospitare alcuni “profughi”, andando ad aiutare un progetto chiamato “casa accogliente” dei coniugi Colombo. Il tutto in collaborazione con il parroco del paese, che invece di occuparsi dei suoi parrocchiani aiuta alcuni clandestini a lui sconosciuti.
 
Quindi, chi acquisterà i biglietti della tradizionale pesca di beneficenza aiuterà la famiglia Colombo a guadagnare soldi dall’accoglienza di questi immigrati, ricordiamo ben pagata con i famosi 35€ giornalieri ad ospite.
 
Ed ovviamente nessuno pensa ai trevigiani in difficoltà della zona, prima vengono i “profughi”, solo per una questione di business.
 
Ci aspettiamo ora una presa di posizione dell’amministrazione comunale di Giavera (che ha già dimostrato in passato di stare dalla parte dei suoi concittadini, lo faccia ancora), ma anche dei Cittadini, piuttosto di comprare quei biglietti, facciano direttamente beneficenza alle associazioni che aiutano gli Italiani.
Comitato PRIMA I TREVIGIANI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *