“Profughi”, i costi per la provincia di Treviso sono sconvolgenti

L’articolo in questione

Interessante articolo uscito oggi su la tribuna di Treviso che ci fa capire l’enorme business che ruota dietro alla cosiddetta “accoglienza dei profughi”. Il giornalista presenta le cifre per la provincia di Treviso.
Da gennaio ad oggi i costi, a carico della comunità trevigiana e nazionale, hanno superato quota 13 milioni di euro, e si ipotizza che possano raggiungere i 30 milioni a fine 2017.
Interessante anche leggere quali sono le cooperative che lucrano sulla pelle di queste persone, leggendo i numeri dei milioni di euro che si intascano per la gestione degli immigrati.


Attualmente la marca ospita 2700 “profughi” ma il numero é destinato a salire fino a 2900.


Possiamo attuare tutte le proteste e battaglie che vogliamo, ma finché questo business non sarà eliminato, difficilmente ci sarà un blocco degli arrivi di clandestini. Piú ne sbarcano, più si ingrossano i conti bancari di cooperative, Caritas e politici.

Comitato PRIMA I TREVIGIANI

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *